RIGO Y SU OBRA MAESTRA - RAY RODRIGUEZ Y SWING SABROSO - RICO MONACO & SOL SONS - ORQUESTA BEMBE - LEFTY PEREZ - WAYNE GORBEA'S SALSA PICANTE - LARRY VUCKOVICH - OCHUN - SALVIA - JACK GATES - BATAZO - ALISON DEWAR - MASSIMO SORRENTINO - CALVOS - SON CAFE' WITH RALPH IRIZARRY - DAVID BUCKINGHAM - THE ECHO PARK PROJECT - JUDI DELEON - ROBERTO MAGRIS - CONNIE EVINGSON - GRUPO ESPERANZA - ALEX DIAMBRINI - NATALIE MICHAN - KAT PARRA - AIRES - ALEX GARCIA'S AFROMANTRA - OPA OPA - HILARIO DURAN - CUBANOSON - PAOLI MEJIAS - BOBBY MATOS - ERIC FRAZIER - VERNY VARELA - DANIEL PONCE - RUBIM DE TOLEDO - NICKI DENNER LATIN JAZZ TRIO - RAZA LATINA - BILL MCBIRNIE - SWING EN 4 - RODOLFO GUERRA Y SINCOPA LATINA - CARLITO Y EL IMPERIO CUBANO - LIONEL HAMPTON - ELLIOTT CAINE QUINTET - MATT FINLEY - SONANDO - ORQ. LA BOHEMIA - SONSUBLIME - MIKE BARONE - JIM PEARCE - MARK WEINSTEIN - PEQUENO JOHNNY - CREATIVE VOICES - CHEMBO CORNIEL & ANDREA BRACHFELD - FERNANDO KNOPF LATIN JAZZ BAND - NEW VIBES TRIO - IGNACIO BERROA - RICARDO GALLO - THE DALTON GANG - CLARK WOODARD & JOE FARRELL - CARLOS PELUZZA - JOSE' CORNIER - JIMMY "JUNEBUG" JACKSON - WENDELL RIVERA'S LATIN JAZZ ENSEMBLE - GABRIEL VIVAS - BOBBY RIVAS - ORQUESTA TAMBORA - METTLE MUSIC - PETE RODRIGUEZ - HARVIE S - RICK ARROYO - KEN GREGORY AND SOLID STATE BAND -  NORMAN HEDMAN'S TROPIQUE - THE JINGA QUINTET - MOJACAR FLAMENCO - GRUPO TRANSITO - NESTOR TORRES - MARK HOLEN - JOVINO SANTOS NETO - TWINSOUL - SALSACELTICA - JOHN ADAMS TRIO - DANNY SANCHEZ - PEDRO GIRAUDO - DANNY GREEN QUINTET - ORQUESTA TABACO Y RON

Home

Artists

CDs

Releases

Reviews

News

CD Week

Song Week

Top CD

Top 100

Made Italy Links
Rhythms Dance Songs Jazz Chart Salsa Chart Stats Contact

Writers

 

MYGROUP

MYSPACE

  Song Day

        AIRES - SIMPLEMENTE AIRES (2006)RICK DAVIES - SIEMPRE SALSA (2006)MIKE BARONE BIG BAND - METROPOLE (2006)RICO MONACO  & SOL SONS - LUNA SALERNO (2006)RAY RODRIGUEZ Y SWING SABROSO - BAILA CON SWING SABROSO (2006)SONSUBLIME - BAILANDO CON SONSUBLIME (2006)OPA OPA  - LOS PAISAJES (2006)

        MIKE BARONE - TURQUOISE (2006)RICK DAVIES AND JAZZISMO - SALSA STRUT (2001) RICO MONACO  & SOL SONS - (2001)THE ECHO PARK PROJECT - RETRO NEW YORK SALSA (2006)MIKE BARONE BIG BAND - LIVE 2005 (2006)BYRD PRESSLEY - PS I LOVE YOU (2005)ROWLAND SUTHERLAND'S MISTURA - COAST TO COAST

          

 

Radiovinilemania - Latin Jazz, Salsa and Latin Music

GIORGIO DINI - CARLOS ACTOS DATO - OUT (2003)

G. Dini - contrabbasso / C. Actis Dato - sassofoni e cl basso

Un duo atipico e un disco certamente fuori dagli schemi musicali tradizionali, aperto a varie tendenze e con voglia di ricerca; "Queste sono idee forti e melodiche, interpretate liberamente e intelligentemente da due tecnici formidabili che non subordinano mai l'espressività alla mera tecnica" (da Jazz Review, UK).

 

GIORGIO DINI - CARLOS ACTOS DATO - OUT (2003)

many thanks to Fabrizio Ciccarelli

  1. Torero
  2. Out?
  3. Gaspacho d’estate
  4. Boulevard
  5. Oley!
  6. Bosphorus
  7. Hanabi
  8. Patp pato
  9. Luna piena

 

Intervista di Fabrizio Ciccarelli

Giorgio Dini, uno dei contrabbassisti più tecnicamente dotati che sia possibile incontrare attualmente, ha deciso, col garbo che lo distingue,  di rispondere alle nostre domande nella breve intervista che segue

D. Una formazione composta da double bass e sax/clarino basso è quanto meno inusuale: perché questa scelta?

R. L'intenzione era quella di dare un segnale forte sulle intenzioni di questo CD: musica coraggiosa e inusuale nella forma e nella sostanza, lontana dalla ricerca pura (che troppe volte rischia di essere fine a se stessa); aver optato per un organico non comunissimo è stata una scelta dettata dalla voglia di proporre qualcosa di diverso ed originale rispetto alla musica in circolazione.In particolare il sottoscritto ha una passione per le formazioni essenziali, duo o trio e senza batteria: gli spazi si dilatano, si creano maggiori opportunità espressive e le dinamiche possono essere ben gestite.

D. Nelle armonie si nota una ricerca formale molto accurata, quali riferimenti musicali vi hanno "toccato"?

R. L'accuratezza che hai notato deriva dalla grande spontaneità che caratterizza il CD, dal forte interplay tra me e Carlo e non da una predeterminazione a tavolino.Siamo entrati in studio con delle idee (appunti veri e propri), non con delle composizioni complete, e le abbiamo sviluppate in maniera estemporanea senza provarle prima proprio per salvaguardare quella freschezza e spontaneità che volevamo perseguire.I riferimenti quindi non ci sono stati prima e durante la registrazione; forse ascoltando la musica del CD il critico preparato è in grado di trovare qualche attinenza con altri duetti o altri riferimenti musicali; questo non sorprende, perchè dietro alle nostre note si scorgono spunti derivanti dalle esperienze musicali e dai gusti di entrambi.

D. Non credo abbiate avuto intenzione di "provocare" l'ascoltatore, ma, a mio avviso, i brani (il 1° ed il 9°, in particolare) portano ad immaginare un progetto meditato: quale?

R. Direi che la provocazione in fondo c'è, ed è legata al coraggio della proposta e alla ricerca della melodia in assoluta libertà; il progetto non è stato preparato a tavolino, come detto, ma è certamente stato pensato nella sua forma finale: come dicevo in una risposta precedente, siamo andati in studio con una selezione di 'idee' che poi abbiamo sviluppato (sorprendendo anche noi stessi per certe direzioni che la musica ha preso); io avevo in mente il risultato complessivo che volevo ottenere, in termini stilistici, estetici ed emozionali, ma volutamente non ho condiviso ciò con Carlo, per non guidarlo nè vincolarlo. Sapevo bene che Carlo dà il meglio di sè quando viaggia a briglie sciolte!

D. Mi sembra che nel tuo percorrere le possibilità dello strumento ci sia tanta anima mingusiana (oso....) quanto sincera lezione dei bassisti posthardbop...o mi sbaglio?

R. Anche se mi sto dedicando sempre di più ad una musica nettamente rivolta in avanti, l'influenza dei grandi Maestri dello strumento c'è, li ho studiati molto tutti quanti e l'influenza di ognuno di questi si fa sentire. Mingus è infatti un caposaldo, prima di lui mi ha particolarmente colpito Pettiford, successivamente Haden e Peacock, oggi Arild Andersen ed anche alcuni grandi contrabbassisti che non appartengono al mondo del Jazz, come per esempio Rabbath e Scodanibbio. Da un punto di vista squisitamente contrabbassistico in diversi brani di questo CD ho voluto utilizzare l'approccio insegnatoci da Ornette Coleman con la sua Armolodia: linee melodiche dei due strumenti che suonano liberi da strutture armoniche predeterminate e così facendo assumono un significato armonico estemporaneo che prende direzioni inaspettate.

D. Oltre il piacere dell'ascolto, ho la sensazione di un viaggio "around the world": dilatare il pensiero musicale oltre gli schemi del jazz contemporaneo?

R. Verissimo: non era nostra intenzione fossilizzarci su un linguaggio jazzistico, abbiamo voluto allargare i nostri orizzonti musicali lasciandoci influenzare anche dalla musica etnica; questo viene fuori anche grazie alla grande cultura musicale di Carlo, che ha suonato con musicisti di tutti i continenti. 'Andare oltre' è la cosa più stimolante: oltre gli schemi, oltre le categorie --  e non significa perdere un'identità musicale ma anzi arricchire la propria. Ma non per questo il passato va rinnegato!

D. Perché Actis Dato( che tutti sappiamo bravissimo) ha scelto un clarino basso?

R. Prima di entrare in studio Carlo mi ha chiesto che strumento preferissi che suonasse; ho voluto dargli carta bianca, lasciando a lui la scelta a seconda del momento della registrazione. Ha saggiamente optato per l'utilizzo di più strumenti: il clarinetto basso, il sax tenore e il sax baritono. In una formazione come questa certamente questo aiuta a garantire maggior varietà nell'economia del CD.

D. Alcuni brani appaiono "essenziali", una scelta forzata per il duo (per non cadere nella noia di avventurosi soli)? Forse no...

R. Essenziale è bello! In realtà non si è trattato di una scelta forzata, ma naturale. Suonare con questo tipo di approccio può portare a registrare brani da 20 minuti o da 1 minuto, non si può dire prima. L'importante è che la musica segua il suo corso senza forzature.

D. Riascoltando il vostro cd, cosa  cambiereste?

R. Questo CD ha dei punti di forza che sono l'originalità, la spontaneità e il superamento di tante barriere mentali che musicisti ed ascoltatori troppe volte si pongono.

Un punto di debolezza forse è la cura dei suoni, rispetto ai mezzi a disposizione oggi: il contrabbasso io lo avrei voluto più naturalmente acustico ma abbiamo dovuto adottare un compromesso per ragioni tecniche: visto che abbiamo registrato nella stessa sala e non in sale isolate, per limitare i rientri del sax nel microfono del contrabbasso abbiamo dovuto, in fase di mixaggio, spostare il bilanciamento del pick-up rispetto al microfono. Un piccolo sacrificio a beneficio del suono complessivo dell'album, che così risulta meglio bilanciato e definito


Fabrizio Ciccarelli  
egozero@alice.it

in collaborazione con

JazzItalia

 

          

        MIKE BARONE BIG BAND - METROPOLE (2006)RAY RODRIGUEZ Y SWING SABROSO - BAILA CON SWING SABROSO (2006)SONSUBLIME - BAILANDO CON SONSUBLIME (2006)OPA OPA  - LOS PAISAJES (2006)RICK DAVIES - SIEMPRE SALSA (2006)RICK DAVIES AND JAZZISMO - SALSA STRUT (2001) VERNY VARELA - GRACIAS (2006)ROWLAND SUTHERLAND'S MISTURA - COAST TO COASTBYRD PRESSLEY - PS I LOVE YOU (2005)

        NATALIE MICHAN - MADRUGADA (2006)MATT FINLEY - BRAZILIAN WISH (2006)LUIS GARAY PERCUSSION WORLD - SACUMBATHE ECHO PARK PROJECT - RETRO NEW YORK SALSA (2006)MICHAEL SIMON & ROOTS UNITED - REVELACION (2004)MIKE BARONE BIG BAND - LIVE 2005 (2006)GABRIEL VIVAS - LOW REGISTERS (2006)ALEX DIAMBRINI - THIS GUITAR... THIS MUSIC (2006)EXPRESION LATINA - 9 DIAS DE RUMBA

        DANNY GREEN & CABALLERO VERDE QUINTET - PAST DUEAFROMANTRA - UPLIFTING SPIRIT (2006)MIKE BARONE - TURQUOISE (2006)RICO MONACO  & SOL SONS - LUNA SALERNO (2006)BILL MCBIRNIE DUO/QUARTET - PACO PACO (2006)SONANDO - EL MONTUNO (2005)SON CAFE' WITH RALPH IRIZARRY - TRIBUTO (2006)GREG CHAKO INTEGRATION II (2001)MARK WEINSTEIN - O NOSSO AMOR (2006)

        CUBANOSON - RECORDANDO A CUBA (2006)RICO MONACO  & SOL SONS - (2001)FREDDIE KING - DIGGIN DEEP (2006)3D - RITMO DE VIDA (2005)DAVID BUCKINGHAM - THE VIEW (2006)MARK WEINSTEIN - ALGO MAS (2005)CUBA VISTA & GUESTS - LA MUSICA DE CUBAORQUESTA BEMBE  - CARNAVALES (2006)MELANIE JACKSON & SAL CRACCHIOLO  - FLY (2000)

THE DALTON GANG - JUST FOR TONIGHTGREG CHAKO - INTEGRATION I (2000)CALVOS  - POST FACTUM (2006)ALISON DEWAR  - INTRODUCING ALISON (2006)THE DALTON GANG - LAST YEAR'S WALTZ (2006)AIRES - SIMPLEMENTE AIRES (2006)GREG CHAKO - WHERE WE FIND OURSELVES (2005)KAT PARRA - BIRDS IN FLIGHT (2006)

          

 

Free counter