Logo

no banner

  Recensioni     

 

             
 

Sondaggio
L'estate dei festival
Me ne cerco uno in Italia
Me ne cerco uno vicino casa
Me ne cerco uno all'estero
Deciderò all'ultimo
Meglio la sagra dell'arrosticino
Vota  -  Risultati dei sondaggi
Voti : 40

I nostri preferiti
Linea77 (2047)
Kraftwerk (1782)
Eugeniocardi (1720)
The Cure (1690)
Festival International de Benicassim (1525)
E-band (1441)
Circolo degli Artisti (1436)
Losingtoday (1361)
Audioglobe (1299)
Storiedinote (1291)
Garbo (1255)
Wide (1163)
Orangotango (1027)
PigRadio (722)
Camoriginalsoundtracks (623)

Top - Siti web
Juliet's Crying News (IT)
Annunci e Mercatino per Musicisti (IT)
OmbradiLestat (IT)
The Black Mamba (IT)
Beatlesiani D'Italia Associati (IT)
Ultime-Notizie.eu (IT)
RockForFun (IT)
WebTarget (IT)
Agriturismo in Sicilia (IT)
NUT LABEL (IT)
Star Walls (IT)
Metal Zone (IT)
Agriturismo Apparita (IT)
AloneMusic (IT)
KettenDesign (IT)
Cariòn (IT)
LiveCity (IT)
Black Nutria (IT)
Metalbeta (IT)
Cronoscalate (IT)
Direzioneopposta.it (IT)
Casa Country (IT)
Chitarristi.com (IT)
Rockin Road (IT)
SoundsBlog (IT)
Radio Radicchio (IT)
WAX Recording Studio (IT)
Neesk (IT)
Debored (IT)
Juliet's crying (IT)
Famirasport (IT)
Imperfetto (IT)
Anbruradio (IT)
Radical Matters (IT)
Agriturismo Sicilia mare Baglio del Marchese (IT)

 
Luca Lo Bianco: La Scomparsa di Majorana
Inserito il 05 marzo 2007 alle 08:35:00 da Ivan Masciovecchio. IT - Recensioni - Cd
Indirizzo sito : Lucalobianco


Musica, teatro, letteratura, si fondono in questo nuovo progetto del contrabbassista siciliano. Una commistione di generi che non lascia indifferenti, in grado di alimentare il seme fecondo della curiosità









Luca Lo Bianco

La Scomparsa di Majorana

(Cd, Siltarecords, 2007)

musica d'autore

7/10

"Quale musica si può definire buona e quale invece cattiva? Non lo so, non sono in grado di fornire una risposta precisa. Probabilmente non esiste buona o cattiva musica, ma solo musica che ti tocca l'anima e musica che ti lascia indifferente, ecco tutto!". Queste parole di Dmitri Šostakovič si possono leggere sul sito della Silta Records, l'etichetta indipendente siciliana che ha prodotto il nuovo progetto del contrabbassista Luca Lo Bianco, La Scomparsa di Majorana, liberamente ispirato all'omonimo libro scritto da Leonardo Sciascia sulla sparizione del fisico siciliano, di cui quest'anno ricorre il centenario della nascita.

Progetto nato, in origine, come spettacolo teatrale, presentato con successo, in anteprima, a Berlino nel gennaio 2006, e di cui solo in un secondo momento si è deciso di fissare su supporto le suggestioni e le atmosfere cariche di interrogativi che la vicenda legata ai ragazzi di Via Panisperna si porta dietro.

Le composizioni originali del giovane autore siciliano si sovrappongono così alle parole del ben più noto conterraneo, dando origine "...ad una sorta di moderno oratorio, in cui la musica è il sostrato fondante su cui si sviluppa l'intera vicenda...", per dirla con la voce dello stesso Lo Bianco.

Durante l'ora scarsa di ascolto, a parte la conclusiva Alfonsina Y El Mar, malinconicamente venata d'Argentina, il dialogo immaginario tra Sciascia e lo stesso Majorana, portato in scena dagli attori Claudio Gioè ("I cento passi", "La meglio gioventù") e Rosario Tedesco (che firma anche la regia teatrale), viene sorretto e sostenuto da sonorità e sperimentazioni di chiara matrice jazz. L'ottimo gruppo di musicisti chiamati a raccolta attorno al progetto Majorana da Luca Lo Bianco, ben si integra con le calde vibrazioni del suo basso, elettrico o acustico fa lo stesso...

Per chiudere, e per dare un senso alle parole del compositore russo citate in apertura, questa nuova commistione tra letteratura, teatro e musica, pur arrivando ennesima tra le tante, non lascia sicuramente indifferenti. Eticamente e strutturalmente rigorosa, va sicuramente ascoltata con attenzione, trattata con cura. Parole, brani, ancora parole, che seguono altri brani, a poco a poco, goccia a goccia lasciano in bocca il gusto agrodolce della curiosità, tanto che una volta premuto stop sul lettore, si avrà voglia di saperne di più su uno dei tanti, ed uno dei più rimossi, misteri italiani che hanno segnato il percorso del secolo scorso.


 
Sponsor



no banner

Indice



 
 © Massimo Garofalo 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.4 derivato da ASP-Nuke v1.2
Questa pagina è stata eseguita in 0,140625secondi.
Versione stampabile Versione stampabile